La Storia

Gala Internazionale di Danza per la Croce Rossa Italiana

Nato sotto l’alto patrocinio, della CROCE ROSSA ITALIANA, il Gala Internazionale di Danza ideato dall’Associazione Danza e Balletto in collaborazione con la CRI-Comitato di Udine, è un patto tra arte e solidarietà il cui sensibile impegno di carattere benefico e sociale raccoglie ogni anno meritati consensi.
I bambini sono l’obiettivo di questo “grande evento” in quanto l’utile della manifestazione (donazioni, sbigliettamento, libere offerte) è destinato al Comitato della C.R.I. di Udine allo scopo di sostenere l’infanzia disagiata e disabile del nostro territorio e/o all’acquisto di un mezzo ambulanza.

Con questo spirito di solidarietà, ogni anno sul palcoscenico del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, si esibiscono giovani eccellenze della danza ed affermate étoile provenienti dalle più importanti e prestigiose compagnie di balletto europee e d’oltre oceano che hanno sempre offerto gratuitamente la propria arte dando prova di grande sensibilità e generosità.

Trentasei anni fa il Gala Internazionale di Danza faceva il suo ingresso nella programmazione artistica della Regione rivelandosi ponte di sviluppo culturale tra il Friuli, i teatri internazionali e i grandi interpreti in ambito interpretativo e coreografico. La danza, capace di coniugare e fondere corpo e anima, si è rivelata particolarmente vicina allo spirito di comprensione e tolleranza che anima la Croce Rossa in tutto il mondo.

Ogni edizione si impreziosisce della presenza di nuovi coreografi e interpreti pronti a siglare un programma di creazioni, brani in prima regionale e nazionale, celebri pagine della storia del balletto o intense rivisitazioni capaci di offrire una vetrina di linguaggi e di stili differenti, dal repertorio classico al teatro d’avanguardia.
L’eccellenza artistica coniugata alla promozione di tanti giovani talenti in ambito coreografico ed esecutivo, fa di questo appuntamento un evento culturale di assoluto rilievo sostenuto
concretamente da importanti istituzioni pubbliche, aziende e privati che condividono con l’Associazione Danza e Balletto questo progetto pro Croce Rossa.
Dall’edizione 2002, la serata si ritaglia uno spazio per la consegna del premio per la danza “Giuliana Penzi”, l’artista e pedagoga italiana che per oltre un trentennio ha diretto l’Accademia Nazionale di Danza di Roma (Istituto di alta formazione artistica del M.I.U.R.) formando centinaia di giovani danzatori. Scomparsa nel 2008, Giuliana Penzi è stata una figura cardine della danza italiana, già prima ballerina alla Scala di Milano e all’Opera di Roma. Il premio che porta il suo nome – concesso in forma esclusiva all’Associazione Danza e Balletto – è conferito ogni anno alle eccellenze artistiche che, influenzando le nuove generazioni di danzatori e di pubblico, hanno saputo rappresentare il proprio talento in ambito nazionale ed estero, comunicando ai giovani la passione e il rispetto per l’arte coreutica.

cropped-IMG_3383.jpg